Biografia Gianni Tirelli - andreaantoniogallelli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biografia Gianni Tirelli

Bookmark and Share
 
1972
Autore, compositore ed interprete dell’album (vinile) “l’Acqua Purificatrice”, prima vera “Opera Rock” italiana, che debuttò per ben due anni in vari teatri italiani ottenendo consensi di critica e di pubblico.

1973
Precursore del “videoclip” riceve dalla “M L F (music light fiction) international” di Londra una segnalazione speciale per il video TV (STOP SEGRETO - Durium) fra i primi nel panorama musicale italiano.

1979
Esce l’album vinile “ Il Triangolo”, disco-rock delirante con qualche accenno quasi progressive. Ascoltandolo ci si immerge in atmosfere da colonna sonora con accenti inequivocabilmente funky e tentazioni colte.

1981
“Amore Mandarino” rappresenta un passaggio intimista dell’autore, con accenni ironici sulla vita, la sua quotidiana routine e l’amore; come “Addio Milano” e “Dimmi per chi”.

1982
Esce un Q Disc dal titolo “Verità 60” distribuito RCA contenenti quattro re-make di Neil Sedaka magistralmente interpretati e arrangiati dal maestro Celso Valli.

1987
Realizza per la SAAR un nuovo progetto discografico dal titolo “La qualità dell’acqua”. Partecipano alla sua realizzazione alcuni fra i più prestigiosi musicisti italiani e non, tra i quali: Mark Harris, Lele Melotti, Pier Michelatti, Giorgio Cocilovo, Steve Forbert e altri ancora. E’ uno dei suoi migliori lavori dove ai momenti sentimentali si alternano liriche dai contenuti sociali e ambientalisti.

1999
Realizza il CD “Alba Mediterranea” musicando alcune poesie in vernacolo di un importante poeta calabrese conosciuto nel mondo letterario internazionale: Raffaele Talarico.


2004
Esce “Fuoco Angeli e Vino” , un’opera intimista e asciutta, dove l’intensità lirica, raggiunge i livelli della migliore scuola dei cantautori francesi. Distribuito CLICK RECORDS (premio della critica).

2006
Collabora alla realizzazione e produzione del CD Juggalos degli Psycho Family, un gruppo Rap underground di Los Angeles che infiammano i giovani della West Coast con il brano “I Know it’s U”, distribuito Universal US.

2008
Pubblica il CD “Amore Ballato” distribuito SAAR: un nuovo filone musicale dove Tirelli ama sperimentare l’alternarsi di tanghi, rumbe e milonghe con un risultato sorprendente e accattivante.

Realizza la sigla del giro d’Italia 2008 con il singolo “Un sorriso nel cielo”, considerata tra le migliori sigle della storia del giro.


Ha al suo attivo la realizzazione di 5 LP (vinile) e 5 CD più un congruo numero di singoli prodotti e distribuiti da CBS, BMG Ariola, Durium, Polygram, Virgin, Saar, Emi, Warner Bros, Rti, M.C.A. ecc.

Nel 1984 fonda la prestigiosa etichetta discografica “CLICK RECORDS” dando il via ad una nutrita serie di collaborazioni artistiche e altrettante produzioni con:
Pinuccio Pirazzoli, Celso Valli, Tony Minms, Alberto Radius, Roberto Colombo, Marck Harris, Maurizio Bassi, Stefano Previsti, Alberto Martinelli, WEP, Gino Paoli, Natale Massara, Vince Tempera, Gianni Damiani, Roby Matano (Primo scopritore e biografo di Lucio Battisti, ancora oggi al suo fianco in questa nuova avventura discografica, come ieri) ed altri, oggi tutti numeri uno del panorama musicale italiano.
Scrive per Fausto Leali, Marco Ferradini, Eros Ramazzotti, Dori Ghezzi, Fausto Papetti, Strana Società, Gino Bramieri (sigla di “batto quattro”), Cristine Renà ( vincitrice “Cantagiro”) e per artisti stranieri come i “Clacsons, Identity, Rheina, Lee Manuel, Barbara Billet, Jeames & John, Nat Blue, Tony Jeames, Cynthia, Enemies, Fabrithio e di tanti altri, minori e non, dei quali non rammenta i nomi vista l’enormità di lavoro che ha attraversato la sua vita.
Oggi vive in Calabria sulla costa ionica, fra ulivi, mandorli e limoni, di fronte a uno dei mari più belli del mondo, alternando il lavoro creativo a quello manuale a stretto contatto con la natura, suo indiscusso e unico amore.
Ha composto jingle per CAMPARI, CREMIDEA BECCARO, MULINO BIANCO, LEGO, PASTA AGNESI, NIVEA, ROBERTS, PERUGINA ecc..

Ha pubblicato un libro di aforismi, “Pensieri Biologici” ed. Nuove Scritture, e un saggio filosofico “Verità Relativa” per “Sofia Editore” testo che, a volte con lievità, a volte con ironia a volte con sentita indignazione ci consegna il suo spietato sguardo sul mondo insensato della nostra epoca.

Antesignano e “profeta” dei problemi globali che si addensavano all’orizzonte della modernità, negli ultimi anni, ha dato voce alle coscienze impegnandosi attivamente, senza risparmio di energie, al fine di sensibilizzarle. Partecipa come relatore al movimento P.O.P (Planet of people), che organizza iniziative culturali allo scopo di evidenziare e diffondere una nuova cultura sostenibile, responsabile e spirituale.

Ha da poco completato un testo dal titolo “Relativismo e spiritualità attiva” che tratta degli strumenti atti a riconvertire le illusorie finalità del sistema liberista, nei fondamentali bisogni essenziali dell’archetipo dell’individuo. Parteciperà con questo testo alla conferenza “Project Man” che si terrà a Città del Messico nel 2010

L'autunno prossimo, sarà in libreria il suo "Grande libro delle verità e della follia" (volume 1°) edito da "Nuove Scritture"; uno zibaldone dai contenuti pragmatici e carico di una straordinaria forza empatica che spazia a 360° sulle paure, sui vizi e le insensatezze dell'individuo omologato del terzo millenio.

E' in uscita il suo ultimo CD " IL GUARDIANO DELL'ACQUA " - distribuito da " NAR International " - dove la sua straordinaria capacità di narratore e di grande compositore, si esprime a massimi livelli nell'alternanza di dieci composizioni accattivanti, ironiche e dissacranti, che il sempre sorprendente Tirelli, interpreta con divertimento e passione.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu